La vigna  fu  piantata per la prima volta ad Urville dai Galli Romani 2000 anni or sono, ed  è stato San Bernardo, fondatore dell’Abbazia di  Clairvaux , che fece costruire le nostre cantine nel 1152.

Sette  secoli più tardi, nel 1808, è attorno a questa testimonianza medioevale, magnificamente conservata  dove riposano delle cuvees  eccezionali, che è stata  creata la tenuta familiare condotta oggi da Michel Drappier.Terra d’estrazione del pinot nero, vitigno che « scorre nelle nostre vene, » è  proprio ad Urville che furono  piantate le nostre prime vigne,  coltivate con i principi del bio e del naturale.

Come testimonianza della nostra  lunga storia della Maison, noi continiamo a coltivare dei vitigni dimenticati, e, pertanto  indimenticabili come : l’Arbanne, il  petit meslier e le blanc vrai.

Oggi all’eccellenza sofisticata talvolta sopravalutata, noi preferiamo l’autenticità e la naturalezza.E’ risaputo, che grazie,  a un bassissimo dosaggio di solforosa, e a un utilizzo estremamente moderato dei solfiti, noi mettiamo in evidenza le multiple sfaccettature dei nostri territori e delle nostre vinificazioni , la cuvee brut nature sans soufre ne  è il risultato.