Nessuno conosce l’origine dei nomi biblici dati alle grandi bottiglie di champagne, la nostra versione è la seguente: alla nascita di Gesù dei sontuosi regali furono offerti al nuovo nato dai re magi. Tra loro Balthazar discendente del re di Babilonia.  Una grossa bottiglia di Champagne è un regalo eccezionale per  un’occasione eccezionale, da ciò attribuire a ogni bottiglia il nome di un re antico di Persia, non fu che un passo, che la gente di champagne  affrontò alla fine del XIX secolo.

Per quello che concerne il Primat siamo noi gli unici produttori. Di questo formato noi abbiamo scelto un nome Gallo Romano, più vicino al nostro territorio: Primat, dal latino Primato: di primo ordine. Invece  per ciò che  riguarda  Melchisedech, il più formato di bottiglia dipsonibile al mondo, noi facciamo un ritorno alla tradizione di babilonia.

La Maison Drappier è la sola a effetuare la presa di spuma, il remuage, e il dégorgement di ogni bottiglia singola, partendo dalla mezza bottiglia al Melchisédech. Questa tecnica tradizionale assicura una freschezza e una finezza di effervescenza eccezionale.

> Download the PDF